Lavoro in auto e mi hanno ritirato la patente.

Recentemente è stato pubblicato un articolo da una rivista on line che raccontava della provvedimento di patente sospesa ad un commerciante di metalli per fonderie. Un uomo sempre “on the road” come autista personale. Dalla mattina alla sera per almeno 8 ore al giorno sempre in auto, per andare a trovare i clienti da Brescia a Taranto, da Marghera a Genova. Spesso ci capita di essere contattati da persone che ci chiedono come comportarsi perché hanno loro ritirato la patente e il loro lavoro si svolge prevalentemente usando l’auto.

Il giro d’affari, nel momento in cui la presenza sul cliente venisse completamente meno potrebbe registrare un pesante calo, vista la concorrenza. Ed il recupero successivo di un cliente abbandonato non sarebbe facile. All’uomo, un bergamasco, non resta altro che trovare un autista personale che stipendiato per vari mesi con 1.500 €, faccia il driver privato accompagnando ovunque il suo datore di lavoro temporaneo.

Naturalmente il costo per il commerciante non si è fermato alla cifra pattuita, ma poiché la prestazione sforava di molto i 30 giorni annui, la collaborazione è diventata continuativa, esattamente come quella di un collaboratore familiare. È quindi scattata la contribuzione INPS a carico del datore di lavoro”.

Perderò il lavoro perché mi hanno ritirato la patente e non posso usare l’ auto? Non è detto.

Ecco quindi come risolvere il problema della patente sospesa! Con un autista personale o privato. Ma attenzione agli obblighi di legge.

Ma è possibile, se non si ha bisogno di un autista personale o privato in maniera ultra continuativa, spendere meno, senza avere un vincolo di lavoro continuativo con l’autista stesso?

Se non si deve essere in giro 8/10 ore, ma magari solo una mezza giornata due o tre volte alla settimana, basterà stare attenti a non oltrepassare i fatidici 30 giorni per non avere problemi con l’autista privato o personale.

Ma dove trovare i driver?

I siti più gradi di ricerca cose e persone presentano centinaia di profili di persone che si offrono come autista personale o privati.  Ma anche qui è meglio rivolgersi all’unico portale specializzato che registra i profili di autisti in modo completo con anche l’estratto punti patente. E ne presenta migliaia in Italia.

Soluzione per continuare la propria attività? Un’autista personale per coprire le proprie esigenze. A soli 10 € ora. Tutto su www.ciaoaldo.com

2 Comments
  • vincenzo scognamiglio
    Posted at 09:26h, 22 Settembre Rispondi

    sarei interressato x una mia collaborazione con questa societa’,,,,

    • Admin
      Posted at 08:41h, 24 Settembre Rispondi

      Ciao Vincenzo,
      Ti puoi registrare andando sul sito: http://www.ciaoaldo.com
      Vai in fondo alla pagina e troverai “registrati come driver”

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

shares