Patente sospesa per cinture e seggiolini: parte Seatbelt

Come ampiamente discusso in questo blog le cinture di sicurezza e i seggiolini per i bambini con relativi dispositivi anti-abbandono sono sempre più soggetti ai controlli da parte delle forze dell’ordine. Con il tempo si vedono sempre più casi di patente sospesa a causa dell’utilizzo scorretto o del totale inutilizzo di cinture e seggiolini.

>>>Leggi qui per sapere di più sul dispositivo anti-abbandono

Per aumentare sempre di più la consapevolezza dell’importanza del corretto utilizzo dei due dispositivi è partita il giorno 8 Marzo e durerà una settimana l’Operazione Seatbelt: una settimana di controlli, cooperati da Roadpol e mirati all’uso dei sistemi di ritenuta in auto sulle maggiori arterie stradali e autostradali.

Lo scopo della campagna Seatbelt – scrive in un comunicato la Polizia stradale italiana – sarà verificare su tutte le arterie europee di grande viabilità, il rispetto del corretto utilizzo dei sistemi di ritenuta” . Pertanto in questa settimana i controlli aumenteranno notevolmente.

Posso incorrere in una sanzione di patente sospesa se non uso cinture e seggiolini?

Certo che si e ricordiamo che chiunque non fa uso dei dispositivi di ritenuta, cioe’ delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini, o del dispositivo di allarme e’ soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma ((da € 83 a € 332)). In caso di recidiva ovvero rilevazione dell’infrazione due volte in un periodo di due anni, consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da quindici giorni a due mesi . Per il testo completo visita questa pagina.

http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-v-norme-di-comportamento/art-172-uso-delle-cinture-di-sicurezza-e-sistemi-di-ritenuta.html

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

shares