Rinnovo patente scaduta da tre anni

Rinnovo patente scaduta da tre anni

Se la patente di guida è scaduta bisogna fare attenzione. Il rinnovo patente scaduta da tre anni è un procedimento lento e costoso.

Di scadenze “normali” abbiamo già avuto modo di parlare sul nostro blog. Abbiamo anche dedicato un articolo alla scadenza che è coincide con il giorno e il mese della data di nascita. Questo anche per agevolare il rinnovo. Ma il rinnovo patente scaduta da tre anni è totalmente diverso.

Il rinnovo patente scaduta da tre anni segue un iter diverso dal rinnovo normale. Prima di tutto bisogna prepararsi a sostenere nuovamente due esami. In particolare sia l’esame teorico che l’esame pratico, presso una scuola guida o la stessa motorizzazione. Questo incide notevolmente sui costi.

La regolamentazione per il rinnovo del caso specifico

Una circolare un po’ datata (circolare MCTC n°16 del 1971) indicava i criteri da adottare nei casi di rinnovo patente scaduta da tre anni. In realtà il termine di tre anni era proprio l’ultimo per dover rifare tutto l’iter. Il 26 gennaio 2009 esce un’altra circolare in merito all’argomento. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha chiarito la vicenda:

1) La revisione non va disposta obbligatoriamente ogni qualvolta si sia superato il limite dei tre anni dall’ultimo rinnovo. Bisogna fare una valutazione ad hoc caso per caso. Tenendo in considerazione la motivazione del richiedente circa i motivi del ritardo.

2) L’eventuale provvedimento di revisione dovrà essere preceduto dall’avviso di avvio del procedimento ai sensi degli artt. 7 e 8 ex legge 241/1990.

3) In sede di partecipazione procedimentale, il richiedente dovrà dimostrare di non aver perso i requisiti di idoneità tecnica alla guida successivamente alla data di scadenza della patente. A tal fine potranno essere valutate dall’Ufficio dichiarazioni, anche di terzi, ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) e successive modificazioni ed integrazioni, nonché ogni altro elemento ritenuto utile allo scopo, ecc.

4) Non appaiono giustificati, salvo i casi eccezionali adeguatamente motivati, i provvedimenti di revisione emessi nei casi in cui venga reiterata la richiesta di duplicato della patente per mancato recapito della stessa.

Quindi quanto costa?

Considerando tutto l’iter “classico” rivolgendoci ad una scuola guida dobbiamo considerare che solo il dover fare teoria e pratica ci costa intorno agli 800 euro..

Cosa fare quindi? Innanzitutto non guidare con la patente scaduta, poi provvedere al rinnovo e fare le prime guide con un Navigator, ovvero un autista con oltre dieci anni di esperienza tra quelli presenti sulla piattaforma CiaoAldo.

Se non vi dovessero rinnovare la patente, non disperate e chiamate un Aldo per tutti i vostri spostamenti! Con CiaoAldo i problemi si dimezzano e le tasche rimangono piene!

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

shares