fbpx
multe autovelox e patente ritirata

Multe autovelox e patente ritirata. Facciamo chiarezza

Se avete letto altre pagine di questo blog vi sarà chiaro che il nostro scopo unico è quello di promulgare l’idea di una guida responsabile e non di aggirare la legge dello Stato in caso di patente ritirata e sospesa. Siamo dalla parte della legge, sempre! A volte però ci capita di dover fare l’avvocato del diavolo, poiché ci sono argomenti spinosi su cui fare chiarezza e agevolare il cittadino. Questa volta è il caso di chiarire il rapporto tra multe autovelox e patente ritirata. Come già citato in questo articolo di StradaSenzaStress che mira a fare chiarezza su multe autovelox e patente ritirata

Contribuente sì ma fesso no, dove vanno i soldi delle multe?


se le amministrazioni rispettassero la legge e come indicato nel codice della Strada e destinassero i proventi di multe e parcheggi alla sicurezza stradale e al finanziamento del trasporto pubblico locale il rapporto con i cittadini potrebbe migliorare;

i proventi delle multe dovrebbero avere uno scopo virtuoso e non di riempimento cassa.

Pare che proprio per questo motivo la commissione Trasporti della Camera dei Deputati ha votato all’unanimità la risoluzione di Simone Baldelli di Forza Italia con la quale si chiede un decreto per un “uso corretto e trasparente di autovelox e proventi delle multe”.

Insomma pare che i comuni virtuosi che rendicontano i proventi delle multe siano molto pochi, 300 su 8000, e che quindi questa risoluzione sia necessaria per disciplinare una materia da “far west” tanto che in questo articolo si parli di autovelox selvaggi.

Il rapporto tra multe autovelox e patente ritirata

Oltre alla destinazione comune dei proventi delle multe c’è altro che accomuna multe autovelox e patente ritirata.

Difatti se gli autovelox avessero una vera funzione puramente educativa non darebbero la possibilità di far decurtare ad altri i punti patente. Inoltre non darebbero la possibilità di non dichiarare il conducente pagando una multa aggiuntiva. In questo modo si evitano provvedimenti di patente ritirata e sospesa per il conducente che ha commesso l’infrazione, in questo caso di eccesso di velocità.

Questa volta facciamo l’avvocato del diavolo e chiediamo anche noi un decreto per un “uso corretto e trasparente di autovelox e proventi delle multe”.

Ritornando allo scopo del blog, nel caso in cui siate stati colpiti da questi provvedimenti anche se ritenuti ingiusti vanno rispettati.

Non guidate con patente sospesa e ritirata ma chiamate un autista privato e personale che guidano la tua auto a soli 10€/h.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

shares